Al termine i lavori di adeguamento liturgico.

di don Enrico Murgia

Ultimi ritocchi prima del 9 settembre, la data della inaugurazione dei nuovi luoghi liturgici.

I lavori realizzati sono stati i seguenti:

  1. Rimozione del tabernacolo dal presbiterio
  2. Costruzione della cappella eucaristica. Nella cappella circolare al fondo della chiesa, inutilizzata, è stato costruito il nuovo tabernacolo in marmo bicromo rosso e bianco. In essa si può sostare in adorazione del SS. Sacramento personalmente o in piccoli gruppi.
  3. Rimozione del fonte battesimale, posto in posizione inadeguata
  4. Realizzazione della cappella battesimale. Nella ex cappella feriale, utilizzata scarsamente, è stato rimosso l’altarino e il tabernacolo ed è stato collocato il fonte battesimale (che poggia su una base intarsiata ottagonale) e altri arredi che servono per la celebrazione del battesimo; la chiesa si è dotata così di un battistero vero e proprio, utilizzabile anche per celebrazioni della Parola o paraliturgiche.
  5. Rimozione del leggìo da cui venivano proclamate le letture, perché inadeguato.
  6. Creazione di un nuovo ambone, in continuità stilistica con il presbiterio, realizzato in marmo bicromo (rosso e bianco), particolarmente adatto per forma e dimensioni alla dignità che conviene a questo luogo liturgico.
  7. Creazione di una nuova rampa per disabili all’ingresso principale, in sostituzione della vecchia, fuori norma.

Filosofia di base dell’intervento è stato il riutilizzo del materiale lapideo pre-esistente: dal vecchio altare della cappella feriale è stato ricavato l’ambone, il vecchio leggìo del presbietrio è riutilizzato per la presidenza della cappella battesimale, dai supporti dei vecchi tabernacoli le nuove credenze mentre il vecchio tabernacolo è stato riutilizzato come custodia degli oli santi, totalmente assente.

Tutto sarà pronto per la celebrazione del 9 settembre, ore 19. L’Arcivescovo di Cagliari, Mons. Arrigo Miglio, benedirà i nuovi luoghi liturgici. Dopo la celebrazione ci sarà un breve concerto di musica sacra con canti eseguiti dal Coro polifonico S. Pietro Pascasio diretto da Leonardo Pisano e accompagnato dalla Piccola orchestra d’archi del Poggio, diretta dal Maestro Sandro Medda.

Di seguito alcune foto dei lavori eseguiti.

Nuovo tabernacolo.

Nuovo tabernacolo.

Nuovo ambone.

Nuovo ambone.

Nuova cappella eucaristica.

Nuova cappella eucaristica.

Nuova cappella battesimale. Sulla destra, il vecchio tabernacolo riutilizzato come custodia degli Oli santi

Nuova cappella battesimale. Sulla destra, il vecchio tabernacolo riutilizzato come custodia degli Oli santi

L'intarsio ottagonale della base del fonte battesimale.

L’intarsio ottagonale della base del fonte battesimale.